Gli elementi essenziali per creare una pagina azienda su LinkedIn
23
Gen

Gli elementi essenziali per creare una pagina azienda su LinkedIn

Come creare una pagina aziendale LinkedIn? Bastano poche semplici operazioni. Il difficile è curare una pagina di successo: studiamo insieme quali elementi non vanno esclusi e come gestire correttamente la pagina aziendale LinkedIn.

Cos’è una pagina azienda LinkedIn

Le pagine aziendali rappresentano la funzionalità di LinkedIn attraverso cui l’azienda può presentarsi e farsi riconoscere, in tutti i sensi.

Attraverso questo canale l’azienda si racconta per attirare professionisti interessati a collaboratore nella veste di clienti, fornitori o talenti.  È il luogo deputato a condividere informazioni utili legate al proprio settore o coinvolgere i collaboratori con le storie della propria quotidianità.

Non dimentichiamoci che LinkedIn è un social network e funziona bene nel momento in cui vengono favorite le interazioni tra le persone.

Facendo consulenza LinkedIn a HR e Sales ci capita spesso di vedere pagine aziendali:

  • totalmente vuote;
  • il cui ultimo contenuto risale a mesi prima,
  • che pubblicano in modo discontinuo;
  • ridotte a mera rassegna stampa,
  • prive di engagement.

Oppure, ancora, pagine con post smaccatamente promozionali che parlano in modo del tutto impersonale dei prodotti e servizi offerti, senza un copy che attiri o usi il tono di voce dell’azienda.

Comunicare in maniera fredda e senza personalità o cura nella grafica e nel contenuto significa svilire ciò che l’azienda rappresenta, i valori e le persone che vi lavorano.

Curare una presenza efficace e attirare un pubblico qualificato è invece di supporto per le attività di Employer Branding, Recruiting e vendita. I follower, infatti, conoscono il tuo brand e sono più ricettivi ai messaggi inviati da HR o dalle vendite.

Vediamo quali sono gli elementi che vanno considerati quando si crea una pagina aziendale LinkedIn.

Company profile

È dove l’azienda si presenta, racconta brevemente chi è e cosa fa, quali sono i valori che la guidano e i motivi per cui vale la pena seguire la pagina.

Molto spesso queste presentazioni non hanno uno scopo, non si rivolgono al target da raggiungere, sono brevi e insignificanti. Ma, di fatto, si tratta della prima cosa che un qualsiasi utente leggerà, prima ancora di visionare i post e, dunque, va curata nei minimi dettagli.

Quando lavoriamo con la pagina aziendale stiamo parlando a tutti gli stakeholder: dai colleghi di lavoro, ai potenziali clienti, ai partner commerciali.

Per questo motivo mantenere la giusta professionalità da un lato ed essere coinvolgenti e motivanti dall’altro, è la chiave per creare un copy di presentazione efficace e d’effetto.

Evita parole come:

  • “leader di mercato” e altre formule trite;
  • professionalità, competenza al vostro servizio,
  • superlativi assoluti di vario genere.

Racconta invece:

  • la tua unicità in modo originale;
  • le tue dimensioni;
  • la tua proposizione di valore sul mercato (delle opportunità commerciali o del lavoro).

Scrivi con il tuo tono di voce ed evita di scrivere un company profile piatto o neutro. Perché dovrei seguire una pagina se non mi dà alcuna emozione o motivo per farlo?

Copertina e grafica corporate per i post

La parta visiva è un elemento fondamentale nella comunicazione social, e su LinkedIn più che mai.

È facile confondere la professionalità con l’austerità. LinkedIn si è però evoluto anche dal punto di vista grafico negli ultimi anni e oggi, più che mai, la combinazione tra efficacia professionale e creatività è strategica per farsi sentire nel “rumore” del feed di LinkedIn.

Un consiglio: gioca con gli elementi e i colori della tua corporate o brand identity per creare contenuti immediatamente riconoscibili dai tuoi fan.

Ricorda che le immagini vengono processate prima del testo e ti distinguono non solo dai concorrenti ma dalle molte aziende che ancora sono legate a una comunicazione prevalentemente di testo.

Un esempio su tutti è la pagina di Marketo, che presta molta attenzione alla corrispondenza tra foto di sfondo, logo e grafica del post.

come creare pagina aziende LinkedIn

Le dimensioni dell’immagine per la pagina LinkedIn sono di 1200 x 627, circa un 30% più larga rispetto alle dimensioni consigliate per un post personale. Tieni in conto queste dimensioni per evitare errori nella visualizzazione delle immagini.

 

Calendario editoriale

Sembrerebbe superfluo dirlo, ma molte pagine azienda non hanno un calendario editoriale preciso alle spalle. Quando prendiamo in carico la gestione della pagina azienda per i nostri clienti, questa è la prima cosa che dobbiamo implementare.

Costruire una pianificazione editoriale è utile per i tuoi follower, perché capiscono che c’è un filo logico che guida i tuoi contenuti e sono più invogliati a seguirlo.

Inoltre è indispensabile per la tua organizzazione interna, perché dovendo lavorare “a braccio” le risorse marketing si troveranno a gestire sempre le emergenze con grande spreco di tempo e di idee.

Sappiamo che questo è il punto più dolente: richiede impegno, analisi, strategia e ottimizzazione.

Con un calendario aggiornato di contenuti, però, puoi fare delle analisi sull’andamento della pagina, capire cosa vogliono leggere i tuoi fan e concentrarti sugli aspetti di maggiore interesse per conquistare risultati.

Avere un calendario ottimizza anche il lavoro del marketing team e facilita la comunicazione tra HR e Marketing e tra Vendite e Marketing che possono procedere allineati, programmando e  monitorando i post senza ansia o pressioni.

Ti suggeriamo di dividere il piano editoriale in semplici categorie; Ferrovie dello Stato, ad esempio, ha pensato di creare delle grafiche personalizzare per ciascuna categoria del piano. In questo modo è più facile per chi segue la pagina riconoscere immediatamente il tipo di contenuto che starà per leggere.

come creare pagina azienda linkedin

Chi è collegato alla pagina?

Quando le pagina azienda non funzionano come dovrebbero, spesso è perché non si sono coinvolti i dipendenti. Molti non sanno neanche dell’esistenza di una pagina, oppure sono connessi ma non interagiscono, oppure ancora non hanno un profilo LinkedIn.

Il motore più importante per una pagina azienda sono però le attività dei dipendenti: i profili possono aggiungere la pagina azienda nelle loro esperienze lavorative, diventando così canali di traffico notevoli. Ogni 6 condivisioni, la pagina azienda guadagna 1 follower.

Coinvolgere i dipendenti nelle attività di promozione aziendale, chiedendo loro di commentare, condividere alcuni post oppure menzionandoli direttamente nel testo del post è un buon inizio per spingere la visibilità della pagina aziendale.

Verifica innanzitutto che ci siano tutti o comunque lo scarto non sia significativo – abbiamo visto grandi aziende sembrare giovani startup perché i dipendenti non hanno LinkedIn o non hanno segnato correttamente l’appartenenza alla pagina nel loro profilo.

Qualche domanda per te

Nelle prossime settimane riprenderemo i temi sopra elencati punto per punto, per capire come lavorare sulla pagina aziendale in modo da attirare e mantenere un pubblico qualificato.

Nel frattempo fatevi qualche domanda di auto-analisi:

  • stiamo lavorando bene sui punti sopra elencati?
  • Cosa è migliorabile della pagina aziendale?
  • Che idee possiamo mettere in campo per renderla più efficace?

Ne parliamo nei prossimi articoli!

Scopri qual è “l’elemento mancante nella tua strategia di Employer Branding su LinkedIn” compilando il form qui sotto, riceverai subito l’ebook dedicato!

Leave a Reply

6 + 18 =